mercoledì 29 ottobre 2014

a Noemi


Piccola 
ti osservo
mentre afferri il mondo.
Sorridi 
e sai di erba immatura.

Germoglio di  donna
in questo cielo autunnale,
lasci morbidamente
un bacio sul mio viso
come a dire: 
"Sono tua per sempre"

Non esiste un sempre.
Te ne andrai
quando il grano sarà maturo.
Seguirai il tuo cielo,
che non ci vedrà più unite 
in questo abbraccio.

Ballerina del mondo,
fiore di ieri e
quercia di domani.

Vorrei stendere
su di te la mia vita
per proteggerti dal vento freddo
del mare in tempesta,
dagli iceberg con cui inevitabilmente
ti andrai a scontrare...

Vorrei abbracciarti,
staccarti le ali 
e tenerti stretta a me.
Mi scuoto
non sei mia ma tua...

Giovane donna
sorridi al mondo...
e io posso solo sperare
che il mondo sorrida sempre a te.




1 commento:

  1. A Te (dedicato a mia figlia )
    “Vi è al mondo una strada, un’unica strada che nessun altro può percorrere salvo te: dove conduce? Non chiedertelo, cammina!”
    (F. W. Nietzsche)

    RispondiElimina

Oggi

Stanca primavera senza luce né ombre, rispecchi la mente malata di una società liquida ormai alla deriva. Le azioni hanno lasciato il po...