martedì 16 aprile 2013

FERMATI!



Fermati!

Non uscire dal tempo dei giochi...
Resta, ancora avvolta nei tuoi sogni di stelle filanti,
assaporando un tempo che non verrà più.

Fermati!

Rimani primavera,
al sole tiepido
dei germogli in fiore.
Non rincorrere l'estate afosa e calda.
Siedi al tepore della tua splendida età.

Fermati!

Non precipitarti verso l'alta marea,
e trastullati con le onde azzurre e calme,
protetta dalla scogliera.

Fermati amore mio...

Non dischiudere la tua corolla. Resta ancora bambina...
Solo per un pò...

E mentre, mi aggrappo all'inevitabile tua trasformazione,
mi sorridi...
e io sono consapevole
che non puoi e non vuoi fermarti...

Mi limito così, ad osservare l'infanzia che ancora ti avvolge,
pian piano cambiarti i lineamenti, i gesti e i movimenti.

La mente grida : Fermati!

Ma...

il mio cuore, saldo e assennato, mi sussurra
conciliandomi con l'inevitabile:

<< Anche tra cento anni, sarà la tua bambina...>>






1 commento:

  1. ....Infine....
    lascia le bambole
    e fate turchine,
    non ridi più sull'altalena
    sognando di volare....
    ....è tempo di pensare,
    ....è tempo di lasciare....
    Ti aspetta il mondo....
    E solo quello
    ...infine ....
    ...avrai !
    papà Gepi

    RispondiElimina

Oggi

Stanca primavera senza luce né ombre, rispecchi la mente malata di una società liquida ormai alla deriva. Le azioni hanno lasciato il po...