mercoledì 15 agosto 2012

Ti regalerei...

Ignara...
sorridi raggiante,
soffiando forte nello sbocciar dei tuoi anni.

Piccola, dolce, alba di donna...
Se potessi,
ti regalerei il mio cuore,
e in tal modo il tuo
non potrà mai essere ferito.

Ti regalerei la mia anima,
e nulla potrà oscurare la tua.

Ti regalerei i miei occhi,
e ai tuoi eviterei
le visioni dolorose.

Ti regalerei la mia mente,
e la tua non si ammalerebbe di 
pensieri negativi.

E nel sorriso sdentato 
della tua decima candelina,
so perfettamente
che il regalo più grande, lo hai fatto tu a me,
regalandomi il tuo primo respiro.

ALLA MIA NOEMI...






Nessun commento:

Posta un commento

Oggi

Stanca primavera senza luce né ombre, rispecchi la mente malata di una società liquida ormai alla deriva. Le azioni hanno lasciato il po...