giovedì 7 giugno 2012

sensi senza senso



Approdo identico.
Anniento il singolo: Ricerco mi affanno esplodo per ritrarmi furiosa con la mia umanità che invoca lo sfinimento e raggiunto il vertice cade a piombo.
Sono io; Un turbinio di spasmi che mi stordiscono mentre cerco di comprendere a cosa aspiro.
Non ci penso.
I sensi non hanno senso.
Mi chiudo nel mio abbraccio esausta di cercare significati.
Taccio in attesa dell’estasi;Ci ricasco.


Nessun commento:

Posta un commento

Oggi

Stanca primavera senza luce né ombre, rispecchi la mente malata di una società liquida ormai alla deriva. Le azioni hanno lasciato il po...