sabato 19 novembre 2011

armatura di latta

Barattoli di latta che apri facilmente, svuoti e getti nei rifiuti. 
Scatole inutili, spesso contenenti cibi insapori che spengano l'attesa.


Uomini incapaci d' essere che si trascinano nel limbo della vita perché scegliere è difficile, richiede una svolta e cambiare percorso è troppo impegnativo e si spengano pigramente  e schiacciano come sigarette fumate a metà la possibilità di dimostrarsi Uomini.


Uomini annoiati, alla ricerca dell'emozione che porta all'attimo e poi velocemente se ne va. 
Chiari negli intenti e in tal modo credendosi uomini annullano ancora di più loro stessi nell'oblio della noia che la sete di momenti non riesce a placare.


Uomini che lasciano scorrere il fiume in piena e temono le rapide, odiano la corrente e si rilassano tranquilli in acque chete che li rendono piccoli e regalano loro una minuscola vita.


Uomini che ti abbracciano e teneramente si addormentano su di te facendoti credere di essere riusciti a penetrare dentro l'anima che hai nel cuore...e invece come bambini capricciosi ti asciugano il cuore, ti succhiano l'anima e poi si scordano di essersi fatti cullare.


Uomini che amano, che soffrono ma per timore ma non sanno vivere chiudendosi nella frustrazione della loro vita e si lasciano avvolgere dalla nebbia fino a non vederci più nulla....per poi lamentarsi del buio, della coltre che li rende esseri erranti...Uomini a cui basterebbe un soffio per vivere ma non esce aria decisa dal loro respiro ma solo un rantolo che li porta a trascinarsi come luci fioche.


Uomini che fanno a meno delle donne, che si bastano e che chiudendosi nel loro cosmo non sono interessati all'altro cielo.


Uomini vuoti, vaghi, saltellanti, Uomini ciechi, sordi e banali...Uomini sopravvalutati che quando cadono dal trampolino sei tu a farti male e non loro....


Latta....semplice latta da cestinare senza recupero....


Uomini senza braccia per stringere, senza mani per accarezzare, senza bocca per asciugare le lacrime...uomini privi di u in un mondo in cui li dipinge grandi e forti....Uomini senza coraggio che si lustrano la loro armatura di latta...facendola brillare falsamente come fosse ferro...

Nessun commento:

Posta un commento

Oggi

Stanca primavera senza luce né ombre, rispecchi la mente malata di una società liquida ormai alla deriva. Le azioni hanno lasciato il po...