domenica 22 maggio 2011

Speranza



Bentornata effimera speranza di luce...

Torni lenta in un'Italia privata, statica e decadente..

e fiera torni nelle voci delle piazze che non vogliono più  sentire il cuore della storia soffrire.

Torni Speranza, declinando l'invito a pranzo di ciarlatani millantatori.

Torni fiera nelle bandiere, commuovendoti delle lacrime di un vecchio presidente ...

 Torni nel cuore di chi ha sempre creduto che questo paese possa tornare a splendere...

Nessun commento:

Posta un commento

Oggi

Stanca primavera senza luce né ombre, rispecchi la mente malata di una società liquida ormai alla deriva. Le azioni hanno lasciato il po...