lunedì 2 maggio 2011

80 anni



Metallico aggiornamento di un database obsoleto,

 la memoria lenta e stanca a ritroso ripercorre le note di una vita che è la'....lenta e offuscata, spettrale come un fantasma di cui a mala pena si distinguono le sagome....

come un minatore risali lenta, dal carbone del tuo tempo e solo ricordi....persone andate, cancellate di cui inizi a scordare le fattezze e i movimenti restano sfumati come in una vecchia pellicola....

un mondo in bianco e nero che ora pare non abbia mai avuto colore, in cui l'odore della naftalina si confonde con il profumo di viola che riempiva gli armadi e i cassetti......

Risate di ragazza che non vedi specchiandoti e di cui...accarezzandoti i lineamenti non riconosci ...ma solchi scavati dal tempo e dall'erosione lenta dello scorrere della tua vita....

E mentre tu ti senti danzante in abito di pizzo fatturato solo per te, regina di quel mondo che non c'è più, di Valzer veloci e mamme composte e sonnecchianti....

osservi nel cassetto i vecchi toupè ingrigiti,  i pizzi bianchi ormai spenti e chiudi lenta gli occhi dondolandoti furtiva sull' altalena del tuo tempo...per sentire il calore di una mamma che cullava il bambino....e mentre lo accarezzi con mani leggere, apri lo sguardo e davanti hai un uomo...che non riconosci nel batuffolo biondo che una volta è stato....

Vecchia. stanca vita arrotolata, che vorresti potere rivivere, che non ti sarà più data, che è trascorsa in un soffio di vento e con un alito più forte la tua chioma si è ingrigita. il tuo passo rallentato, la tua schiena incurvata...

Il tuo sguardo velato, pieno d'acqua ancora continua a fissare l'orizzonte ...perchè l'amore non finisce mai....e quando ti tuffi nel tuo passato, lacrime di nostalgia riempiono il tuo sguardo, ma se ti arresti un attimo senti uno scroscio di una sorgente nuova, che piano piano aumenterà il volume fino a diventare un fiume in piena, un fiume fatto anche di te...

e allora gli occhi tornano a riempirsi di acqua che non è rimpianto ma felicità
e...
 comprendi irrimediabilmente che l'amore non invecchia, ma continuerà a vivere per sempre...anche dopo di te...




1 commento:

Oggi

Stanca primavera senza luce né ombre, rispecchi la mente malata di una società liquida ormai alla deriva. Le azioni hanno lasciato il po...