lunedì 28 febbraio 2011

finalmente...bravo

Finalmente e dico finalmente dopo anni di governo, dopo centinaia di migliaia di discorsi, di barzellette, di bunga bunga....finalmente il premier mi è piaciuto, ha parlato veramente da Dio (quale tra l'altro lui si crede) e questa volta è stato grandioso. Che abile mossa, che saggio politico, che uomo onesto. Sabato al Congresso Cristiano Riformista il nostro amato ha chiaramente esposto il suo pensiero: nessun diritto per le coppie gay, fino a quando ci sarà lui al governo (e speriamo davvero poco) le coppie gay non potranno adottare bambini. GIUSTO. Sta volta è giusto, e che cribbio....mica è posibile fare vivere un bambino senza famiglia con una coppia gay. Allevato, cresciuto e amato da gay?. No,no, assolutamene no. La famiglia è costituita da un uomo e una donna (attento presidente, hai detto una ) ed è giusto piuttosto lasciare i bambini in istituti ad attendere la famiglia idonea piuttosto che inserirli in un ambiente "immorale"...Bravo Silvio, qualche bigotto ormai scandalizzato dal suo bunga bunga, delle sue tresche, delle sue donnette, dai suoi illeciti sarà contento di questo suo ritrovato senso civico e cristiano e deciderà di votarlo di nuovo...e probabilmente nel nostro bel paese ce n'è molti elettori che rispecchiano questo tipo di cittadino. Strano però ...il premier non mi pare possa avere troppi tabù, considerato la vita che conduce ( varrà per lui il detto "fate come dico ma non fate come faccio")...ma poi in fondo, ma proprio in fondo o magari è solo una mia maliziosa idea...forse voleva anche far capire come sarebbe immorale se in un prossimo futuro Nichi Vendola si candidasse premier ( ovviamente rivolgendosi sempre all'elettore bigotto), scandaloso! non come lui che va con le belle donne.(belle si di certo..ma donne...diciamo adolescenti). Ma probabilmente, anzi, come mi permetto? Sicuramente ha ragione. E'molto più educativo e corretto lasciare i bimbi abbandonati in Istituti, in case famiglia in cui come purtroppo la cronaca spesso informa (guarda il caso vuole, proprio oggi è uno di quei casi) vengono spesso malmenati, abusati ed insultati, per una regola acquisita poichè diventare aguzzino del debole pare un'ovvietà per alcuni, una specie di diritto. Bravo Silvio, Bravo. Stessa cosa vale però anche per le coppie cosidette in regola, perchè per avere un bambino in adozione l'iter è molto lungo..lunghissimo ed il bambino cresce senza genitori..nell'attesa di trovare quelli adatti. Ma ha ragione il premier; meglio che i bambini sfortunati non vadano in famiglie non ortodosse, ancor meglio riflettendociche non vadano neanche a scuola, poichè non potendosi permettere quella privata dovrebbero andare in quella pubblica dove verrebbero indottrinati da degli insegnanti faziosi che trasformerebbero i bambini in futuri comunisti. Grande dimostrazione di democrazia ed illuminismo. Ancora complimenti.

1 commento:

Oggi

Stanca primavera senza luce né ombre, rispecchi la mente malata di una società liquida ormai alla deriva. Le azioni hanno lasciato il po...