mercoledì 9 febbraio 2011

bambole









... E poi a pensarci bene sono sempre state le bambole che nelle favole si 
trasformavano in bambine, o meglio pinocchio da burattino si è trasformato in bambino, ma mai un bambino avrebbe voluto diventare un pezzo di legno; ma nel nostro tempo, nei nostri moderni giorni le cose sono cambiate, le ragazze diventano bambole per fare divertire i potenti, litigano tra loro e si trasformano sempre piu' in burattini da raggirare magari per avere un piccolo posticino in una piccola e inutile trasmissioncina o semplicemente perchè, magari potranno entrare alla prossima edizione nella casa del grande fratello. Questi sono i nostri anni, qua sta tutto l'impegno che le donne hanno messo per uscire dalla figura dell'angelo del focolare, perchè proprio non se ne poteva più di essere angelo, ma trasformarsi in bambola forse non è  la scelta migliore, era meglio essere un angelo . In ogni caso sono sempre piu' le ragazze che tentano di entrare nel mondo dello spettacolo perché sono belle, perchè qualcuno le fa credere che con la bellezza si conquista tutto, che le capacità poi arrivano....basta frequentare i posti giusti, le persone giuste..che non sono più  come una volta registi, fotografi, produttori ma...magari un capo del governo che con la sua corte  riesce ad aprire le porte del bel mondo a chi generosamente a lui si affida, anzi no, ho sbagliato, il generoso è lui...che sbadata. 
Questa lieve riflessione per arrivare ad una triste conclusione: Cenerentola non esiste, non è mai esistita e se anche fosse esistita il principe era giovane e bello e non le aveva chiesto prestazioni sessuali...chiunque mi può contraddire citandomi Julia Roberts in Pretty Woman...si si è vero, ma Richard Gere aveva poco a vedere con i vecchi bavosi che promettono mare e monti alle ragazzine....e poi era solo un'illusionistica commedia Americana non scordiamocene.
Io so solo che mentre la donna fino ad oggi ha cercato di prendere coscienza di quello che è...ora sta retrocedendo...e il grave secondo me è che chi commercia con le persone e trasmette finti sogni d'oro otterrà un'unica cosa: trasformare le donne in bambole....e le stesse ragazze per un guardaroba firmato o una vallettata da qualche parte diventano donne di plastica. .ma se è questo quello che interessa nel magnifico nuovo  millenio va bene così.... diventiamo donne di plastica...ma  la plastica non è riciclabile, ricordiamocelo.

1 commento:

  1. sono semplicemente nelle favole .... o forse solo nei sogni .....Bambole da desiderare .....

    RispondiElimina

Oggi

Stanca primavera senza luce né ombre, rispecchi la mente malata di una società liquida ormai alla deriva. Le azioni hanno lasciato il po...